.
Annunci online

eclipsed
le luci fanno ricordare le meccaniche celesti


Diario


28 gennaio 2008

Sono tornati



Baustelle - Charlie Fa Surf


Vorrei morire a questa età
vorrei star fermo mentre il mondo va
ho quindici anni
Programmo la mia drum-machine
e suono la chitarra elettrica
vi spacco il culo
è questione d’equilibrio
non è mica facile

Charlie fa surf, quanta roba si fa
MDMA
ma le mani chiodate se
Charlie fa skate, non abbiate pietà
crocifiggetelo, sfiguratelo in volto
con la mazza da golf
alleluja alleluja

Mi piace il metal, l’r’n’b
ho scaricato tonnellate di
filmati porno
e vado in chiesa e faccio sport
prendo pastiglie che contengono
paroxetina
Io non voglio crescere
andate a farvi fottere

Charlie fa surf, quanta roba si fa
MDMA
ma le mani chiodate da
un mondo di grandi e di preti fa skate
non abbiate pietà
una mazza da baseball
quanto bene gli fa
alleluja alleluja

Sono tornati. Meravigliosi come al solito.
Siamo in trepidante attesa dell'album per esaltarci con i loro versi taglienti.
E per deprimerci, ovvio.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. baustelle charlie fa surf

permalink | inviato da eclipsed il 28/1/2008 alle 20:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia     dicembre        febbraio
 
 




blog letto 69176 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario

VAI A VEDERE

Come eravamo
Il mio manifesto
Macchianera
Luca Sofri
Massimo Mantellini
Christian Rocca
Simone Tolomelli
Maurizio Codogno
Vittorio Dell'Aiuto
Carlo Brodo
Matteo Bordone
Alessandro Gilioli
Magarisultardi (un genio)
Fantaemerenziana
Diego Bianchi
Daniele Luttazzi
Cup




Questo blog utilizza immagini prese dal Web (dio benedica Google Immagini). Se tale pratica dovesse violare il diritto d'autore, segnalatelo e provvederò a rimuoverle.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge
n. 62 del 7.03.2001.
(fa così figo scriverlo che lo faccio anch'io)

Grazie a Giuseppe Cinà per l'header, anche se lui non lo sa (ancora)



"Se introduci un po' di anarchia...
se stravolgi l'ordine prestabilito...
tutto diventa improvvisamente caos.
Io sono un agente del caos.
E sai qual è il bello del caos?
È... equo!"


se lo dice lui, io ci credo


un attore immenso


un'emozione


uno dei più grandi
scrittori contemporanei


la persona più
divertente del mondo


un ribelle che la pensa come me


CERCA